L’Impiegato e la Bestia

“Ma è vostra la borsa nera nella sala d’attesa?” mi chiede l’inferocita e gigantesca assistente-gorilla del dottore. Mi sa proprio che quest’animale mi vorrebbe menare. Vista la stazza, la cosa mi sgomenta anche non poco: maledetta borsa che lascio sempre in giro!
“Sì, grazie” cerco di imbonirla, chiedendomi se con una banana non potrei ottenere maggiore successo.
“Se venite a prendervela, che suona il cellulare da dieci minuti” mi dice e se ne va lasciando la porta aperta.
Evidentemente, ho miseramente fallito nella mia Missione Imbonimento.
“Gentilissima, eh” sorrido alla biondissima zazzera da telefilm anni ’80 del dottore.
“Soprattutto pacifica” sorride di rimando: ha i denti bianchissimi! Come cavolo farà ad averli così? Secondo me sono quelle striscette che vendono in farmacia.

Vado a prendere la borsa e c’è Back in Black che tiene compagnia ai pazienti oramai poco pazienti. “Non vi piacciono gli AC/DC?” chiedo a bassa voce, tornando nella stanza del dottore. Parte un isolato vaffanculo, credo che qualcuno mi abbia sentito. Che poi a me la voce da cane strozzato del cantante non piace neanche, ma è il gruppo preferito di quello che mi chiama, quindi riconosco al volo il chiamante.
Prendo il cell. e rispondo a Sfrucuglietor: “Che cazzo è successo? Perché non m’hai chiamato? M’hanno detto che non stai bene, cazzo!” Se l’è proprio presa.
“Ma niente, una cazzata, non ti preoccupare. Mò non posso parlare, poi ti dico, sono dal dottore.”
“Seh, ma chiamami quando hai finito e che cazzo… ”
“Attento che l’ultimo cazzo era poco incazzato.”
“Fatinculè, pataccazz! Chiama dopo!”

Il dottore sta guardando il monitor e ha messo su le cuffiette. Gli rivolgo un cenno, alza lo sguardo, fa un professionale click sinistro su Mostra Desktop e si ritorna tra noi.
Che guardava, dottore, tra la mia uscita e la mia veloce rientrata, il solito you-porn? Non glielo chiedo, ma basta guardarlo per leggergli nel pensiero o quasi, almeno ne sono convinto.
“Non ha idea di che stavo guardando”.
“Posso immaginarlo” e qui rido, ma proprio rido, non sorrido.
“Ma non penso proprio… stavo vedendo un’idiozia della mie figlie, una cosa senza senso: la Bella e la Bestia. Mi hanno detto che dovevo vederlo per forza”.
Dottore, ma è proprio il caso di guardare un cartone animato mentre lavora e di dirlo pure al paziente?
“Cioè, la storia di una ragazza a cui piace una bestia! Insomma, zoofilia!” prosegue il mio dottor Filosofia Divertente.

“Ma via, dottore, non scherzi. Lo sa meglio di me che il cartone vuol dire che quello che conta è quello che abbiamo dentro”.
“Forse scherza lei” mi fa scuotendo la testa, come se stessimo discutendo del cancro.
“Perché?”
“Perché il mio fegato tra un po’ mi lascia, ho le articolazioni a pezzi e poi anche stando benissimo, ma si rende conto?”
“Di cosa?”
“Dico, ma lei c’ha mai guardato dentro un corpo umano? Siamo una specie di salsiccia piena di schifezze. Lasci stare, è molto meglio come siamo fuori.”

em.il.

Pubblicato il 28 agosto 2012 su I racconti dell'impiegato. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

SyncRonyA

Benvenuto nel mondo del fantastico, ti aspettano film, serie TV, libri e qualche dritta per gli scrittori

tiropoderoso

In fase di lavorazione...sempre e comunque

Io, ateo

La fede solleva delle montagne; sì: delle montagne d’assurdità. (André Gide)

A Magical Place

Cinema, Serie TV, Fumetti, ed altro...

Il Trono di Spade

L'inverno sta arrivando.

librolandia

Con il nostro pensiero, noi creiamo giorno per giorno il mondo che ci circonda.

brrrainblog

Così è, se vi pare.

Not A Blog

Così è, se vi pare.

Il Disinformatico

Così è, se vi pare.

Haramlik

Così è, se vi pare.

Fuffologia

Fuffari e creduloni: se li conosci non ti uccidono

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: