Fede nelle Pseudoscienze – rapida traduzione

Una rapida traduzione di un testo che mi pareva molto interessante:

Anche se S&T (Scienza e Tecnologia) sono tenute in alta considerazione in tutto il mondo moderno, le credenze pseudoscientifiche continuano a prosperare. Tali credenze coesistono con il rispetto professato dalla società per la scienza e il processo scientifico.

Un recente studio, riguardante 20 anni di dati raccolti da NSF, ha concluso che “molti americani accettano credenze pseudoscientifiche” come l’astrologia, i numeri fortunati, l’esistenza di oggetti volanti non identificati (UFO), la percezione extrasensoriale (ESP) e la terapia magnetica (Losh et al. 2003). Tali credenze indicano una mancanza di comprensione del funzionamento della scienza e del modo in cui le prove sono indagate e, successivamente, convalidate o meno. Scienziati, educatori ed altri sono preoccupati per il fatto che le persone non abbiano acquisito la capacità di pensiero critico necessaria per distinguere la realtà dalla finzione. La comunità e i comunicatori scientifici sono angosciati per la suscettibilità dimostrata dal pubblico riguardo ad affermazioni non provate e sostengono che questa possa influire negativamente su salute, sicurezza e portafogli (NIST 2002).

La pseudoscienza è stato definita come un insieme di “affermazioni presentate in modo tale da apparire scientifiche, anche in mancanza di prove a sostegno e di plausibilità” (Shermer 1997, p. 33) [28]. Al contrario, la scienza è “un insieme di metodologie volte a descrivere e interpretare i fenomeni osservati e dedotti, passati o presenti, e volte a costruire un corpo verificabile della conoscenza aperto alla confutazione o alla convalida” (Shermer 1997, p. 17).

La fede nella pseudoscienza è aumentata considerevolmente nella prima parte degli anni ’90 (Newport e Strausberg 2001) e poi è calata un po’ tra il 2001 e il 2005. Il più ampio calo si è avuto tra le persone che credono nell’ESP (Percezione ExtraSensoriale), nella chiaroveggenza, nei fantasmi, nella comunicazione mentalmente con i morti e nel channeling (il processo per cui un individuo verrebbe posseduto o pervaso da un’entità spirituale, che comunicherebbe ad altri per suo tramite). Tuttavia, circa tre quarti degli americani hanno almeno una credenza pseudoscientifica; i.e. tutti hanno creduto in almeno 1 dei 10 elementi di indagine (simile alla percentuale registrata nel 2001) [29]. Inoltre, il 22% del campione crede in cinque o più degli elementi, il 32% crede in quattro e il 57% in due. In ogni caso, solo l’1% crede in tutti i 10 elementi pseudoscientifici (Moore 2005b).

La fede nella pseudoscienza è molto diffusa. Ad esempio, almeno un quarto della popolazione statunitense crede nell’astrologia, cioè che la posizione delle stelle e dei pianeti possa influenzare la vita delle persone. Anche se due terzi (66%) degli interrogati nel 2004 hanno detto che l’astrologia “non è affatto scientifica”, circa un terzo ha ritenuto che abbia almeno “una sorta di scientificità”[30].

La fede nell’astrologia è probabilmente più diffusa in Europa. Nel 2001, il 53% degli europei intervistati pensava che l’astrologia fosse “piuttosto scientifica” e solo una minoranza (39%) non la riteneva affatto scientifica. Nel sondaggio del 2005, agli Europei è stato chiesto se ritenessero scientifici o meno certi argomenti, utilizzando una scala a 5 punti (con i valori più alti ad indicare un soggetto ritenuto maggiormente scientifico). Circa 4 intervistati su 10 (41%) hanno dato un punteggio di 4 o 5 all’astrologia, lo stesso punteggio assegnato all’economia. Tuttavia, quando l’indagine ha utilizzato gli “oroscopi” al posto dell’astrologia, solo il 13% ha assegnato un punteggio di 4 o 5. Le discipline che hanno più probabilità di essere considerate scientifiche dagli europei sono state la medicina (89%), la fisica (83%), la biologia (75%), la matematica (72%), l’astronomia (70%) e la psicologia (53%). La storia (34%) e l’omeopatia (33%) erano in fondo alla lista (Commissione europea 2005a). Non esistono dati comparabili, relativi agli USA, sulle varie discipline.

Gli europei avevano maggiori probabilità rispetto agli americani di convenire sul fatto che “alcuni numeri sono particolarmente fortunati per alcune persone”. Le percentuali in Europa erano del 37% (2005) e del 32% (2001) [31].

Negli Stati Uniti, lo scetticismo circa l’astrologia è fortemente collegato al livello istruttivo: nel 2004, l’81% dei laureati ha dichiarato che l’astrologia “non è affatto scientifica”, rispetto al 51% di quelli con una formazione inferiore alla scuola superiore e al 62% di coloro che hanno ultimato la scuola superiore, ma non il college. In Europa, tuttavia, i laureati intervistati hanno le medesime probabilità di altri di sostenere che l’astrologia è scientifica.

Negli Stati Uniti, la credenza nell’astrologia è anche legata al livello di reddito (che, a sua volta, è legato alla formazione). Quelli in fascia di reddito più elevata hanno meno probabilità di altri di dire che l’astrologia è molto o parzialmente scientifica.

La chiromanzia in Cina e in Sud Corea è diffusa quanto l’astrologia negli Stati Uniti e in Europa. Tuttavia, solo l’1% dei cinesi intervistati ha dichiarato che i detti riguardanti la fortuna siano molto scientifici e il 10% ritiene che siano “un po’” scientifici. Al contrario, il 74% ha risposto “per niente scientifici” o “poco scientifici”. Un sondaggio con un oggetto simile condotto nella Corea del Sud ha mostrato che una percentuale maggiore (37%) degli intervistati risponde “molto scientifici” o “parzialmente scientifici” (Figura 7-9; appendice tabella 7-15).

Gli studi condotti dal NSF e da altre organizzazioni suggeriscono che almeno la metà dei cittadini statunitensi crede nell’esistenza delle ESP (CBS News 2002) e una consistente minoranza crede negli UFO e che gli alieni siano atterrati sulla Terra. Nel sondaggio NSF del 2001, il 60% degli intervistati ritiene che “alcune persone siano in possesso di poteri psichici o abbiano avuto ESP” e il 30% ritiene che “alcuni degli oggetti volanti non identificati segnalati siano davvero veicoli spaziali da altre civiltà”. Allo stesso modo, un terzo degli intervistati cinesi (33%) crede nell’esistenza degli alieni.

[28] Secondo un gruppo di studio dedicato a tali fenomeni, gli argomenti pseudoscientifici comprendono gli yogi volanti, il tocco terapeutico, l’astrologia, le passeggiate sul fuoco, il pensiero magico voodoo, la medicina alternativa, il channeling, la Carlos hoax, gli investigatori e le hotline psichiche, le esperienze pre-morte, gli oggetti volanti non identificati e i rapimenti alieni, il Triangolo delle Bermuda, l’omeopatia, la guarigione per fede e la reincarnazione (Comitato per l’Investigazione Scientifica delle Affermazioni sul Paranormale 2003).
[29] Questi 10 punti erano: percezioni extrasensoriali (ESP), case infestate, fantasmi / che gli spiriti dei defunti possano ritornare in certi luoghi / situazioni, telepatia / comunicazione tra le menti senza usare i sensi tradizionali, la chiaroveggenza / il potere della mente di conoscere il passato e predire il futuro, l’astrologia / che la posizione delle stelle e dei pianeti possa influenzare la vita delle persone, che le persone possono comunicare mentalmente con qualcuno che è morto, streghe, reincarnazione / la rinascita dell’anima in un nuovo corpo dopo la morte e il channeling / la capacità di uno “spirito-essere” di assumere temporaneamente il controllo di un corpo.

[30] Nell’indagine NSF del 2001, il 56% degli intervistati ha ritenuto che l’astrologia “non è affatto scientifica”, il 9% ha detto che è “molto scientifica” e il 31% ritiene che “ha una sorta di scientificità”. La differenza tra i dati del 2001 e quelli del 2004 può essere dovuta a differenze nella progettazione biennale dei questionari.
[31] I paesi con il più alto livello di concordia sono stati l’Italia, la Lettonia, la Repubblica Ceca, l’Irlanda e l’Austria. I “meno convinti” sono stati i Paesi Bassi, il Lussemburgo e la Finlandia (Commissione europea 2005a).

http://www.nsf.gov/statistics/seind06/c7/c7s2.htm#note28

tradotto da em.il.

Pubblicato il 25 gennaio 2011 su Traduzioni rapide. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

SyncRonyA

Benvenuto nel mondo del fantastico, ti aspettano film, serie TV, libri e qualche dritta per gli scrittori

tiropoderoso

In fase di lavorazione...sempre e comunque

Io, ateo

La fede solleva delle montagne; sì: delle montagne d’assurdità. (André Gide)

A Magical Place

Cinema, Serie TV, Fumetti, ed altro...

Il Trono di Spade

L'inverno sta arrivando.

librolandia

Con il nostro pensiero, noi creiamo giorno per giorno il mondo che ci circonda.

brrrainblog

Così è, se vi pare.

Not A Blog

Così è, se vi pare.

Il Disinformatico

Così è, se vi pare.

Haramlik

Così è, se vi pare.

Fuffologia

Fuffari e creduloni: se li conosci non ti uccidono

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: