Re: Genesi 1 e 2

5 (…) nessuna erba campestre era spuntata – perché il Signore Dio non aveva fatto piovere sulla terra e nessuno lavorava il suolo 6 e faceva salire dalla terra l’acqua dei canali per irrigare tutto il suolo;

Siamo in Genesi 2, sono indicati due elementi necessari perché l’erba campestre spunti: la pioggia e la lavorazione del suolo.

Tuttavia, in Genesi 1, senza che Dio avesse fatto piovere e senza che ci fosse un uomo a lavorare il suolo:
11 E Dio disse: «La terra produca germogli, erbe che producono seme e alberi da frutto, che facciano sulla terra frutto con il seme, ciascuno secondo la sua specie». E così avvenne: 12 la terra produsse germogli, erbe che producono seme, ciascuna secondo la propria specie e alberi che fanno ciascuno frutto con il seme, secondo la propria specie. Dio vide che era cosa buona.

Il commentario chiarisce che non fu la pioggia o l’irrigazione a far spuntare le piante, ma il comando divino.
Sempre in Genesi 2, dopo aver creato l’uomo:

19 Allora il Signore Dio plasmò dal suolo ogni sorta di bestie selvatiche e tutti gli uccelli del cielo e li condusse all’uomo, per vedere come li avrebbe chiamati: in qualunque modo l’uomo avesse chiamato ognuno degli esseri viventi, quello doveva essere il suo nome.

Tuttavia, in Genesi 1, prima di creare l’uomo:

21 Dio creò (…) tutti gli uccelli alati secondo la loro specie. E Dio vide che era cosa buona. 22 Dio li benedisse: «(…) gli uccelli si moltiplichino sulla terra». 23 E fu sera e fu mattina: quinto giorno.
24 Dio disse: «La terra produca esseri viventi secondo la loro specie: bestiame, rettili e bestie selvatiche secondo la loro specie». E così avvenne: 25 Dio fece le bestie selvatiche secondo la loro specie e il bestiame secondo la propria specie (…)

Ancora in Genesi 1, dopo aver creato gli animali:

27 Dio creò l’uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò.

“L’uomo è stata l’ultima tra tutte le creature” chiarisce il commentario.

In cambio, in Genesi 2, dopo che l’uomo ebbe dato i nomi a tutti gli animali e dopo che non aveva trovato in essi alcun aiuto che gli fosse simile:

21 Allora il Signore Dio fece scendere un torpore sull’uomo, che si addormentò; gli tolse una delle costole e rinchiuse la carne al suo posto. 22 Il Signore Dio plasmò con la costola, che aveva tolta all’uomo, una donna e la condusse all’uomo.

Pertanto, abbiamo:

a. L’erba campestre – che in un caso ha bisogno di pioggia e irrigazione per spuntare, nell’altro caso spunta su comando divino.

b. Bestie selvatiche ed uccelli: in un caso sono plasmate dopo l’uomo (maschile), nell’altro caso sono create prima dell’uomo.

c. L’essere umano di genere femminile: in un caso è creato insieme a quello di genere maschile, nell’altro abbiamo la creazione di quello maschile, poi quella degli animali e solo dopo quella dell’essere umano di genere femminile.

Ovviamente, ci potranno essere diverse spiegazioni concernenti le differenze che, a un occhio privo di preconcetti, paiono evidenti.

Nota: i brani biblici sono estratti dalla Bibbia CEI.

em.il.

Pubblicato il 8 aprile 2010 su Non solo ateismo... quello che resta di un ateo., Pensieri brevi. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

SyncRonyA

Benvenuto nel mondo del fantastico, ti aspettano film, serie TV, libri e qualche dritta per gli scrittori

tiropoderoso

In fase di lavorazione...sempre e comunque

Io, ateo

La fede solleva delle montagne; sì: delle montagne d’assurdità. (André Gide)

A Magical Place

Cinema, Serie TV, Fumetti, ed altro...

Il Trono di Spade

L'inverno sta arrivando.

librolandia

Con il nostro pensiero, noi creiamo giorno per giorno il mondo che ci circonda.

brrrainblog

Così è, se vi pare.

Not A Blog

Così è, se vi pare.

Il Disinformatico

Così è, se vi pare.

Haramlik

Così è, se vi pare.

Fuffologia

Fuffari e creduloni: se li conosci non ti uccidono

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: